Turismo alle Isole Tremiti

Le Isole Tremiti sono senza dubbio un posto incantevole: il mare è favoloso e la natura che le abita è in grado di mostrare bellezze davvero fuori dal comune.

Appare però opportuno delinearne un po’ meglio le caratteristiche del turismo.

Le Isole sono adatte a tutti, grandi e piccini, coppie, famiglie e gruppi di età diverse. Tuttavia bisogna ricordare che le Tremiti sono quanto di più lontano ci sia dal turismo di massa fatto di ampie spiagge fitte di ombrelloni e sdraio: le spiagge sabbiose sono poche e strette ed anche laddove vi siano servizi per i bagnanti è bene fare i conti l’esiguità degli spazi. O si arriva in spiaggia per tempo, quindi, o è preferibile spostarsi sulle aree rocciose. Chi non vi è abituato potrebbe trovarle poco gradevoli – benché la crescita del turismo in Croazia, dove di fatto tutte le spiagge hanno questa caratteristica, ne dimostri la piena compatibilità col turismo – anche perché le rocce tendono a riscaldarsi più della sabbia: un buon telo e gli zoccoli ai piedi sono assolutamente indispensabili!

Nel periodo estivo, che si opti per una gita di una giornata o per un soggiorno prolungato, è opportuno evitare gli spostamenti negli orari della tarda mattinata: oltre ad essere i momenti più caldi sono anche quelli scelti dalla maggior parte dei pendolari che affollano quotidianamente aliscafi, spiagge e posti all’ombra.

Se amate la vita comoda e non riuscite a staccarvi dai comfort del vostro appartamento è probabile che la scelta di una vacanza alle Tremiti sia da vagliare con attenzione. Come più volte rammentato non è possibile portare con sé l’automobile e dunque anche il bagaglio da preparare risentirà di ciò: è pur vero che gli hotel mettono a disposizione frequenti navette, volte proprio a sopperire a questo inconveniente, ma è sempre consigliabile portare con sé solo lo stretto necessario.

Il bello delle Tremiti è in fondo il contatto diretto con una natura quasi incontaminata ma ciò comporta, ad esempio, la necessità di percorrere a piedi qualche centinaio di metri su strada non asfaltata e magari portandosi dietro ombrelloni, teli e sdraio. I bambini non troveranno con la stessa frequenza delle località della riviera continentale parchi-giochi a loro dedicati né potranno divertirsi con la sabbia, a meno di non andare nelle poche cale in cui è presente.

Gli amanti della movida notturna e della mondanità delle discoteche più esclusive dovranno moderare un po’ le loro pretese: non essendovi orde di turisti concentrati in un unico posto i locali si adeguano di conseguenza. Diversi ristoranti ed hotel prevedono il servizio-animazione e hanno una sala da ballo ma nulla a che vedere con i locali alla moda di altre zone dell’Adriatico.

Il mare, stupendo, fa spesso i capricci e non di rado, col mare mosso, vengono sospesi i collegamenti con la Penisola: ciò significa che i navigatori non troppo esperti non devono in alcun caso avventurarsi in mare, magari noleggiando un gommone o una canoa, se le condizioni di questo non siano di assoluta calma.

Per godere appieno delle Isole Tremiti ci vuole un po’ di pazienza e molto rispetto per i luoghi: bisogna essere disposti, ad esempio, a portare con sé la busta di spazzatura prodotta durante il picnic (assolutamente vietato, oltre che estremamente irrispettoso, abbandonare i propri “resti”) anche per un bel tratto prima di trovare una pattumiera.

Ma per un posto così ne vale decisamente la pena.

Un pensiero su “Turismo alle Isole Tremiti

  1. Etienne Petit

    Buongiorno,

    Siamo due francesi, veniamo per nostro viaggio di nozze per due giorni sulle Isole Tremiti in maggio. Pensa che e possibile di venire da Vieste il sabato 26 maggio?
    Possiamo trovare piccoli batelli di peccata che propongono il traghetto o solamente le compagne di navigazione?

    Grazzie mille per su riposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *